Il guadagno sta nella spesa: convegno a Faenza

Certificazione B Corp per Euro Company
Certificazione B Corp per Euro Company
31 Ottobre 2019
Il Canada brinda sempre più con i vini dell’Emilia-Romagna
Enoteca Regionale vola in oriente per una tripla fiera
6 Novembre 2019
Il guadagno sta nella spesa: convegno a Faenza

Giovedì 14 novembre, ore 17.30, nella Sala Giovanni Dalle Fabbriche a Faenza (via Laghi, 81) si svolgerà il convegno dal titolo “Il guadagno sta nella spesa”, organizzato da UGC Cisl Ravenna e Collegio dei Periti Agrari della Romagna.

Intervengono: Angelo Frascarelli, professore all’Università degli studi di Perugia, esperto di PAC (Politica Agricola Comunitaria), Gian Luca Bagnara, economista specializzato in agribusiness ed economia del territorio, Davide Modigliani, titolare della Società Agricola Modigliani.

Investire, informarsi, aggiornarsi, evolvere, cambiare, modificare: sono costi o investimenti?

Le emergenze si accumulano e molti imprenditori agricoli lamentano grandi difficoltà ben evidenti: Cimice asiatica, cambiamenti climatici con eventi atmosferici violenti, l’export in forte declino, l’internazionalizzazione, la competitività, i dazi. I prezzi bassi sono un fenomeno costante, a causa di un eccesso di offerta mondiale che perdura da 4 anni e si protrae anche per la campagna 2019/2020. Il dossier di Nomisma sulla Romagna è davvero preoccupante: in 10 anni perso il 19% di export di frutta fresca e il 76,5% fra ortaggi e cereali, strapotere spagnolo nell’export non solo in Europa ma anche in Italia, continua perdita di superfici e prodotto (-51% nettarine, -54% pesche,      -25% pere). L’unica strada per andare avanti è quella di programmare meglio le produzioni per innalzare il livello qualitativo. Servono scelte di prospettiva, lavorare “di sistema” tra mondo produttivo, Organizzazioni di Produttori e istituzioni. Sentiamo sempre più spesso parlare di sostenibilità ambientale, ma sostenibilità ambientale ed economica devono andare di pari passo, a maggior ragione considerato il ruolo dell’agricoltura nel contrasto al dissesto idrogeologico.

Angelo Frascarelli su “Terra e Vita”: «Gli imprenditori devono viaggiare, confrontarsi, “rubare idee”; tutto ciò richiede una fitta rete di relazioni con altri imprenditori agricoli, con i centri di ricerca, con i tecnici più preparati, con gli imprenditori della filiera e di altri settori. La crisi obbliga l’agricoltore a riprogettare il cammino della propria impresa, a trovare nuove strategie imprenditoriali, a fare i conti economici, ad accrescere la propria formazione, a collaborare con altre imprese, a differenziare i prodotti per rompere la concorrenza dei prodotti importati, a trovare nuove forme di distribuzione».

L’evento è organizzato in collaborazione con: Metodo71, Caroli Giovanni prodotti petroliferi, Romagna Impianti, CAVIRO.

L’incontro è aperto a tutti e la partecipazione è gratuita, i posti sono però limitati quindi è consigliabile la prenotazione al 335 7307423.